domenica 7 febbraio 2016

]2[

Arriva puntuale.
La bestemmia contro me stessa, quando mi rendo conto, che sono lontana km da casa, il sabato. Lontana, mezza addormentata, mezza bevuta, e devo farmi a piedi tipo 6-7 km alle 4 di notte.
Ma si ripete puntuale. Sempre. Cioè, sempre quando decido di finire in quel pub o in quel divanetto a ordinare vino -si, bianco-.

E ogni santa volta, l'ultimo tratto prima di casa è sempre il pezzo più lungo e noioso, mi fermo prima e me lo ripeto "sei arrivata, dai".

Perché di solito quel pezzo di strada lo faccio con la mente completamente chiusa, quando già sento il letto vicino e lentamente posso  chiudere gli occhi sbavati con il trucco e mi rotolo allegramente sotto al piumone, quindi cammino velocemente e fisso la mia lunga ombra.

Tante parole per dire poco, come accade sempre. Ieri fischiettavo, non solo ho sopportato una pizza di merda ma ho anche  conosciuto senza senso, fatto cose senza senso.

E niente, altre bestemmie sull'ennessisissima presa di coscienza lungo la salita-

"ma perchè non faccio altro che parlare e conversare  a ruota libera con persone che non vogliono né ascoltare né parlare?"

Uhm...

7 commenti:

  1. bé...alle 4 con una scarpinata di 7 km sarebbe salita anche a me la bestemmia. Coraggio :)

    RispondiElimina
  2. Bentornata, cara Venere ^.^
    L'ultimo pezzo di strada è sempre il più faticoso paradossalmente. Ma è anche quello che ci porterà dritti alla meta.

    Stringi bene i denti e cammina, anche se c'è chi non vuole ancora ascoltarti.
    Arriverai ed arriverà

    RispondiElimina
  3. parlare meno, limonare di più.

    RispondiElimina
  4. Forse non vuoi davvero che ti ascoltino

    RispondiElimina
  5. Camminare fa bene.
    Diciamo che sarebbe meglio farsi quei 6 o 7 km in altri contesti.
    Comunque fa bene!

    RispondiElimina

Si io ti leggerò e-forse-risponderò;-forse eh?. Con affetto.

P.s. non sono interessata ad acchiappare followers e/o commenti, "passi da me? io passo da te e cincin, beviamo un caffé" non me ne fotte nulla di questi giochini spammosi, passo dove mi pare e quando mi pare.
Ma sopratutto non sono qui per convincere tizio e caio a cambiare idea e viceversa. Il gioco del io sono meglio-tu un cretino l'ho boicottato alle elementari. Baci volanti