mercoledì 27 aprile 2016

Diciamolo

che mettete ansia, voi individui che cercate certezze nell'altrui persona.

Voi che vi fissate di estremismi e che ghettizzate dopo essere stati ghettizzati.

Diciamolo che questo vivere nel tempo è stancante e vogliamo chiamarci fuori dal ticchettio delle lancette, ma chi se ne frega del domani.


Fuori tempo, nella sur-realtà.


3 commenti:

  1. un post surreale quindi?

    (brava che corri, nessun runner è schiappa, perché correre è meglio di fare divaning)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, solo fuori tempo, come la mia testa ultimamente.

      (grazie, da due mesi oramai è fisso l'appuntamento :-) )

      Elimina
    2. Fare divaning...
      Ahahah
      Francesco, buona questa! :)

      Elimina

Si io ti leggerò e-forse-risponderò;-forse eh?. Con affetto.

P.s. non sono interessata ad acchiappare followers e/o commenti, "passi da me? io passo da te e cincin, beviamo un caffé" non me ne fotte nulla di questi giochini spammosi, passo dove mi pare e quando mi pare.
Ma sopratutto non sono qui per convincere tizio e caio a cambiare idea e viceversa. Il gioco del io sono meglio-tu un cretino l'ho boicottato alle elementari. Baci volanti